venerdì 26 luglio 2013

Come fare un mosaico economico e veloce

Quando siamo tornati in questa casa, quattro anni fa, decidemmo di non mettere le piastrelle in cucina. Avrei dipinto le pareti dell'angolo cottura e la parete principale del soggiorno. Per proteggere la decorazione avevamo pensato a quei vetri appositi che vendono all'ikea, dove avevamo trovato (anzi, dove mio marito aveva scovato) mezza cucina nel reparto delle occasioni. Ci sembrava che fosse possibile sistemare i mobili e i pensili e poi, nello spazio libero, applicare il vetro temprato. Questo se i vetri temprati potessero essere tagliati su misura! Invece no!  Che fare? Andai nel mio negozio di colori di fiducia e chiesi un protettivo all'altezza della situazione. La mia preoccupazione era trovare un materiale che con il calore dei fuochi non rilasciasse sostanze tossiche. Mi consigliarono un prodotto ultrasperimentato per questo uso. Speriamo bene... Il problema però è stato che qualsiasi tipo di protettivo col tempo e con il calore tende ad ingiallirsi. Soprattutto se qualche cuoco un po' troppo energico appicca il fuoco a mezza cucina...Morale della favola, due anni fa ho spellato tutto il pezzo antistante alla cucina, con una fatica e un polverone inaudito, ed ho ridipinto la parete dell'angolo cottura. Questo Natale mio marito ha riappiccato il fuoco ad una pentola e avrei dovuto ricominciare da capo. Non ce la potevo fare. Sono tornata al negozio di colori e ho chiesto se si poteva trovare in commercio un fondo bianco così denso e adesivo da non dovermi fare sbucciare di nuovo una parete. Esiste! Evviva! Il muro va sgrassato bene, carteggiato un minimo, ed è pronto per accogliere un nuovo aspetto! (Ah! E meno male che lo avevo già comprato!)
Ma come si collega tutto ciò a questo post dedicato al bricolage? Al fatto che oggi voglio darvi un minimo tutorial per fare dei pezzetti di mosaico sulle pareti, perché all'epoca ne avrei avuto bisogno. 

 Materiali 
campionari di mosaico o piastrelle
stucco in polvere per pareti (per stuccatura e incollaggio)
stucco in polvere per fughe

Strumenti
contenitori per lo stucco
utensili per mescolare lo stucco
martello 
asciughino
spatola per stucco
spugnetta

Mettete la vostra striscia di mosaico in un asciughino e avvolgetevelo dentro


Martellate con pochi colpi decisi





Il risultato sarà questo.

 
Con le mani più protette possibile ( se avete dei guanti da giardinaggio andranno bene) staccate i pezzetti di mosaico e metteteli in un contenitore che ve li lasci a vista



Preparate lo stucco per incollare i pezzetti: deve essere della consistenza della crema spalmabile alla cioccolata. Inumidite la parete e applicate lo stucco  con una spatola.


Coprite con lo stucco tutta la parte che vorrete decorare


Incollate tutte le tessere secondo il disegno che avete deciso (io ho una decorazione libera, e non ho avuto bisogno di fare disegni)


Lasciate asciugare per lo meno per un paio d'ore. Giusto il tempo di preparare una bella torta! Ahahah!

Preparate lo stucco per fughe; anche in questo caso lo stucco dovrà avere la consistenza della crema al cioccolato e nocciola.


Applicate lo stucco su tutta la superficie su cui avete attaccato le tessere del mosaico

Dopo mezz'ora ripulite lo stucco, con decisa delicatezza ( o delicata decisione), andando in orizzontale e facendo attenzione a non forzare le tessere, che non sono ancora perfettamente saldate e che dunque possono venire via insieme allo sporco. 



Il risultato finale sarà questo.
Con un altro tipo di mosaico, avvero il trocandis, abbiamo fatto diverse cose: questo barbeque


e questa fioriera, che in realtà è un parallelepipedo di cemento senza base, che ha il vantaggio di poter essere appoggiato a terra e avere sotto la terra del giardino. L'ideale per piantare una rosa sarmentosa o una vite del Canadà!

 

7 commenti:

Sara Coniglio ha detto...

ma che bello!! mi piacciono un sacco, fa molto Barcellona!!!

un abbraccio
Sara
This is Sara

Ely ha detto...

No ma tu sei.. unica, veramente! Che meraviglia! Amo i mosaici e davvero, Sara ha ragione, ricordano molto quelli di Barcellona al parco Dalì: una vera opera d'arte! Sei straordinaria con le tue manine, in tutto! TVTTTTB

Dyl ha detto...

Noooooo!!!! Troppo bello!!!a quante cose sai fare benedetta donna! Grande^^ un bacione<3

Cecilia Testa ha detto...

Ciao Sara! Infatti l'idea ci è venuta dopo aver visto parco Guell! Grazie dei complimenti e della visita, un abbraccio, a presto

Cecilia Testa ha detto...

Grazie Ely, diciamo che soffro (soffriamo, perché anche qui ha lavorato con me anche Viola: la fioriera l'ha fatta lei, anche se all'epoca era davvero piccola!)un po' di iperattività... Appena vedo una cosa che mi ispira mi viene voglia di provare a rifarla....Ciao carissima, TVTTTB anch'io! Un abbraccio

Cecilia Testa ha detto...

Ciao Dyl, non parlare tu, che con Paciocchino così piccino trovi il tempo di fare anche l'artista, la blogger, eccetera, eccetera... tu sì che hai una marcia in più! Un abbraccio
Cecilia

Fabrizio Esposito ha detto...

Ma è possibile creare un mosaico 30x30?
su internet non trovo nulla ....