giovedì 24 novembre 2016

Torta antierrori per imbranati cosmici in pasticceria (e per intolleranti a glutine e lattosio)



In realtà Michele, ovvero l'artefice dell'opera, si è abbastanza risentito del titolo del post. In effetti essere definito "imbranato cosmico" non deve essere una bella esperienza. Ma Viola voleva esemplificare, per parlare di una torta che viene sempre, perché non ha problemi di lievitazione, non fa scherzi in cottura, non necessita di decorazioni complicate. Potevamo intitolare il post "torta per principianti assoluti, ecc ecc".. Ma c'è stata una fase precisa, nella preparazione, che ha fatto sì che il titolo si delineasse così come è stato: questa


Speriamo che Viola non divenga mai un giudice di programmi di cucina... a lei Bastianich fa un baffo!
Ah! Per togliere tutte le scuse al mancato cimento in esperienze di pasticceria, del tipo "non leggo volentieri le ricette", "mi confondo con i passaggi", "dimentico sempre qualcosa", abbiamo optato per una spiegazione tipo quelle americane, in cui si spiega per filo e per segno anche come scartare il chewingum:
Ingredienti (e pasticcere vigile)

200 grammi di farina di cocco
200 grammi di fecola di patata
250 ml di latte senza lattosio
160 grammi di margarina
250 grammi di zucchero
10 grammi di lievito per dolci
2 uova

per la copertura
150 grammi di cioccolato fondente
1 cucchiaino di olio extravergine di oliva

Procedimento
Mescolate farina di cocco con il latte per reidratarla;


poi unite gli altri ingredienti nell'ordine: margarina fusa,









le uova appena sbattute,

lo zucchero


e la farina setacciata insieme con il lievito.


Imburrate la teglia


prendete la misura della teglia su un foglio di carta da forno e ritagliate il cerchio necessario a foderate la torta

capovolgete il cerchio di carta per non versare l'impasto sul tratto di matita e foderate la tortiera (per evitare che il disegno passi sulla torta una volta cotta: questa cosa ha fatto buttare ben 2 concorrenti fuori da "Bake off Italia", ricordate?)


versate l'impasto 


e mettete in forno per 40 minuti circa a 160°.


Fate raffreddare fuori dal forno, sformate la torta e posizionatela su una gratella;


Fate fondere il cioccolato (noi in microonde dando 30 secondi ogni volta a 750 watt) con una goccia di olio extravergine di oliva (per aumentare la lucidità del cioccolato) e glassate la torta.


Aggiungete, se volete, decorazioni di mompariglia o farina di cocco, o entrambe e...


.... godetevi la soddisfazione di aver fatto la vostra prima torta!!! 


Con questa ricetta partecipiamo alla raccolta di Lety




25 commenti:

Senza è buono ha detto...

Bravissime ragazze -scusatemi se non avevo capito che siete in due, o in questo caso in tre addirittura- la torta è proprio in linea con il senso della raccolta: non è necessario inventare chissà quale ricetta, ma semplicemente divertirsi con gli ingredienti, sperimentando e dimostrando che, appunto, un dolce senza è buono per tutti :-D Voi avete centrato l'obiettivo con questa torta semplicissima ma molto golosa e adatta a celiaci e intolleranti: e chi resiste al connubio cocco-cioccolato? :-D vi ringrazio molto per aver partecipato <3 un abbraccio grandissimo

andreea manoliu ha detto...

Una torta super golosa che fa venire acquolina in bocca !

Cavaliere oscuro del web ha detto...

Ottima e deliziosa!
Saluti a presto.

Cecilia Testa ha detto...

Grazie a tutti/e!!!!!

Cecilia Testa ha detto...

p.s. siamo in tre solo talvolta, e dopo il "trattamento" che abbiamo riservato a Michele (amico di infanzia di Viola e ormai di famiglia) mi sa che torneremo ad essere solo in due per parecchio tempo... ahahaha!

I dolci di Grazia ha detto...

Comprendo lo sconforto dell'autore della torta per via del titolo e gli faccio i miei complimenti per il risultato, non sempre così scontato.

Cecilia Testa ha detto...

Ahahah! Gli trasmetteremo i tuoi complimenti cara Grazia, forse ci perdonerà!

Sabrina Fattorini ha detto...

Questo post è davvero carino. Con gli step Fotografati insieme al protagonista. Mio cognato è allergico al lattosio, magari potrei provare a fare questa torta!!! Se riesce a tutti, posso farcela!!!

Seddy ha detto...

Ciao Cecilia!
Un dolce delizioso, l'abbinamento cocco e cioccolato è sempre vincente. Molto simpatica la presentazione, ottimo il risultato.
Complimenti, sarà un piacere seguirti anche per me, per gli altri sociali manca il link di collegamento, mi fai sapere?
Un abbraccio, a presto!

Claudia Di Nardo ha detto...

Bè dai..il vostro amico non è stato così imbranato hihihih.. e poi ha sfornato un dolce golosissimo.. col il cocco che tanto amo.. e una copertura da svenimento!!!! Complimenti ragazze.. e a Michele naturalmente!!! baci e buon fine settimana :-*

consuelo tognetti ha detto...

Davvero un post simpatico e molto molto utile :-) Grazie x la condivisione e felice we <3

Un'arbanella di basilico ha detto...

Ma buona davvero e poi veramente a prova d'errore!!! Grazie e baci per tutti :)

Mammazan ha detto...

Che bella torta a prova di sbaglio!!
Ora spero di avere il forno nuovo a breve e poi ti faccio vedere cosa riesco a combinare!!
Ti rubo la ricetta!!!

Daniela ha detto...

Ma noooo dai non è imbranato!!! E' stato bravo e poi molto carino a prestarsi al gioco :)
Una torta squisita, ti copio la ricetta visto che, per membri della famiglia intolleranti al lattosio, sono sempre alla ricerca di torte con dei senza...
Un bacio e buon fine settimana

Michele Calderano ha detto...

Ma no dai, mi presto volentieri per altre torture 😂

Michele Calderano ha detto...

Grazie a tutti per i complimenti! 😁

speedy70 ha detto...

SEmplice e golosa, mi piace!!!

Sabrina G. ha detto...

Io ci provo di sicuro perchè mi sono sempre chiesta come utilizzare la farina di cocco!
Ma si può usare anche il latte "normale", vero? per chi non ha intolleranze intendo.

Mi piace come si presenta il dolce è mi piace un sacco il post!
Il titolo ha un suo bel perchè (almeno per quello che mi riguarda) perchè in questo periodo ho bisogno di certezze!

SeV a colazione ha detto...

Questa è da appuntare, e naturalmente da provare.
Buon fine settimana,
V.

Cecilia Testa ha detto...

Ahahah! Michele non si è offeso per il titolo del post, per fortuna! A Sabrina rispondiamo che certamente si può usare il latte normale, ma anche, per gli amici vegani, il latte di soia o di riso. A tutte/i quanti un grosso grazie e un augurio per il miglior fine settimana si possa desiderare!

Capricci della Ste ha detto...

veramente deliziosa questa torta

Silvia Brisigotti ha detto...

Mi piace molto,semplice, golosa e profumata di cocco, che adoro!
Un dolce che é perfetto per ogni occasione e per tutti! Un bacione e buona serata!

Susy ha detto...

Wow sembra davvero buona!!!! Anche io faccio una torta al cocco davvero buona xke adoro il cocco!!!

Gabry B ha detto...

Adoro il cocco e questo dolce è meravigliosamente goloso!

Federica Simoni ha detto...

golosissima da provare!! :P